Siria - Aleppo città fantasma sotto i bombardamenti - Michele Pero, fotografo professionista: fotogiornalismo e reportage per l'editoria
 
Michele Pero, fotografo professionista. Specializzato in fotografia di matrimonio e cerimonia, reportage, riproduzioni d'arte e fotografia pubblicitaria

Siria - Aleppo città fantasma sotto i bombardamenti

Centro di Aleppo, quartieri di Bustan al-Pasha e Sakhour, Dicembre 2012. La città è parzialmente controllata dalle brigate dell’Esercito della Siria Libera. I cecchini appostati negli edifici vuoti obbligano i passanti ad attraversare gli ampi viali di corsa. Alcune persone cercano di continuare una vita normale nel centro della città, devastata dalle bombe e abbandonata dalla maggior parte dei suoi abitanti.
I MIG e gli elicotteri del regime di Bashar Al Assad continuano a sganciare razzi e bombe a barile sugli edifici. Uno sguardo veloce al cielo, alcune strisce di fumo, l’esplosione e il fumo grigio che si leva da dietro a qualche edificio nelle vicinanze. Un altro edificio colpito, nuova gente che dovrà essere soccorsa se ancora in vita. Dovunque in città la stessa storia ogni giorno.
La vita quotidiana in Aleppo è qualcosa di grottesco. Il regime sgancia barili pieni di esplosivo, a caso sulla città. Non c’è un obiettivo preciso. Ogni luogo può essere colpito e non ci sono rifugi o zone franche. Gli stessi edifici, vecchi, mal costruiti, crollano al primo colpo. Nonostante questo alcuni residenti insistono nel rimanere, accanto alle forse di liberazione che combattono incessantemente su due fronti: quello contro le forze regolari del regime e quello contro le minoranze curde che appoggiano Bashar Al Assad.
In mezzo loro, i cittadini della città fantasma di Aleppo, che cercano di vivere la loro quotidianità sotto i bombardamenti continui di questa nuova, folle guerra civile.



Vai alle altre pagine di questa sezione:

<< Torna a Reportage